Fotocopiare banconote

Fotocopiare banconote: un’idea che potrebbe essere venuta a tanti in questo periodo di crisi.

Fotocopiare banconote: un’idea che potrebbe essere venuta a tanti in questo periodo di crisi. Abbiamo 100 euro e le fotocopiamo all’infinito, in modo da diventare ricchi. Sarebbe bellissimo se fosse possibile ma, lo ricordiamo, fotocopiare banconote non è legale.

 

Il perché è molto semplice: in Italia, la moneta viene battuta dalla Banca Centrale, che è l’unica autorizzata a produrre e riprodurre banconote. Se ci mettiamo noi a fotocopiare banconote commettiamo un reato gravissimo. Tuttavia, non è raro trovare in giro banconote false e contraffatte. Come hanno svelato diversi programmi tv d’inchiesta, quella delle banconote false è una vera e propria piaga, che si è allargata con la crisi economica che ancora non accenna a passare. Dato che creare banconote false è un reato, potrebbe essere utile riuscire a riconoscerle, non solo per non incappare in una truffa, ma anche per denunciare l’accaduto. Vediamo come riconoscere una banconota falsa.

 

Innanzitutto, una banconota falsa, di solito, risulta sospetta già alla vista. È quello il momento in cui si deve controllare, toccandola. Infatti, toccando gli elementi in rilievo ci si può rendere conto se è o meno contraffatta, così come guardando la banconota in controluce per assicurarsi che ci sia la filigrana, il filo di sicurezza e il numero che la rende autentica. Infine, ricordiamo che muovendo una banconota si deve vedere un ologramma, perché solo in quel caso siamo dinanzi a una moneta vera. C’è anche da dire che, nell’ultimo periodo, le tecniche di riproduzione di banconote false sono andate migliorando, al fine di rendere quasi impossibile la distinzione da quelle non contraffatte. Proprio per questo sono date delle macchinette specifiche, atte al controllo, che dovrebbero essere presenti in tutti gli esercizi commerciali.

 

Cosa fare se ci si ritrova con una moneta falsa? Si deve denunciare l’accaduto, perché, lo ricordiamo ancora, si tratta di un reato di gravissima entità.

Noleggio Fotocopiatrici