Fotocopie legge sui diritti d'autore

Leggi sul copyright e sui diritti d'autore che regolano le fotocopie di testi e opere letterarie

legge diritti d autore fotocopieEffettuare fotocopie di testi, che sono protetti dalla legge sul diritto d’autore, è reato, il così detto copyright non può mai essere violato, dovunque esso si trovi o sia apposto, che si tratti di un libro, di un quadro, di una foto, o di una qualsiasi opera d’arte, se non si vuole cadere in sanzioni, a volte anche molto pesanti, bisogna assolutamente rispettarlo.

 

Con la nascita della xerografia, la duplicazione di alcuni documenti è diventata estremamente semplice e veloce e proprio da ciò, ha avuto origine la disciplina sui diritti d’autore.

 

Anche se si tratta di una pratica comune, la fotocopiatura di materiale protetto da copyright è vietata in molti paesi, e le sanzioni sono spesso ignorate da molti che non conoscendo nemmeno le discipline esistenti ignorano che a cadere in sanzioni non sono solo le copisterie che, si sono rese vostre complici nell’accordarvi la fotocopiatura illegale di molti testi, spesso testi universitari, ma anche gli stessi privati che hanno richiesto tali fotocopie.

 

Quando si sono diffusero le fotocopiatrici a colori il problema, si è molto ingrandito, perché non bisognava più pensare a tutelare solo i diritti d’autore, ma anche lo stato stesso si è dovuto tutelare, dalla contraffazione delle banconote introducendo tecniche, come la filigrana, la stampa microscopica, ed altre piccole tecniche precauzionali che rendono impossibile la fotocopiatura delle banconote, senza che sia evidente rendersi conto che non ci si trova davanti ad una copia originale.

 

Tornando ai diritti d’autore, è noto che quelli maggiormente a rischio, sono gli scrittori dei testi universitari. Questi testi hanno spesso costi spropositati e questo li rende molto più soggetti alla fotocopiatura da parte di studenti squattrinati che altrimenti non potrebbero permettersi di acquistarli.

 

Ciò che tutti ignorano o fanno finta di ignorare è che la fotocopiatura dei testi non è del tutto vietata è, infatti, permesso fotocopiare fino a un massimo del 15 % dell’opera pagando una piccola cifra destinata all’autore stesso del libro, che cosi non vede totalmente negati i diritti, ha sulla sua opera.

Noleggio Fotocopiatrici